Quando si decide di acquistarecasa o di fare un investimento immobiliare, la tentazione è quella di cercare scappatoie per risparmiare il più possibile e portare a casa un vero affare! In questo settore però, non sempre il risparmio coincide con la strada più sicura da seguire e dietro ad “un’occasione” immobiliare possono esserci problematiche da far perdere il sonno!

Ecco perché rivolgersi ad un’agenzia immobiliare può essere la soluzione ideale e contrariamente a quanto si pensa può far risparmiare più di qualche Euro agli acquirenti. Ecco a te 5 motivi per i quali un agente immobiliare professionale può fare le differenza tra il successo e l’insuccesso in una compravendita!

  1. La Sicurezza nell’acquisto; partiamo dal presupposto che quando si acquista casa si investe una importante quantità di denaro in un bene che deve durare nel tempo. Denaro e tempo sono i due motivi principali per i quali è importante cercare casa tramite un professionista qualificato e che abbia sufficiente esperienza alle spalle per saper gestire le più svariate situazioni. Gli immobili ed il loro trasferimento hanno inoltre peculiarità che li rendono estremamente insidiosi e pericolosi. Ipoteche, donazioni, vincoli urbanistici, irregolarità catastali ed urbanistiche, caratteristiche costruttive sono solo una parte dei fattori che possono complicare un acquisto o peggio possono creare problemi ad affare compiuto (quando ormai è troppo tardi per rimediare!).
La speranza di risparmiare per non consultare un professionista può trasformarsi nella delusione di doverci rimettere molto di più a cose fatte!
  1. La Negoziazione con il venditore; in qualsiasi compravendita prima o poi arriva il momento di “trattare”, battere i pugni sul tavolo in un tira e molla che si spera possa concludersi positivamente. Un acquirente non necessariamente ha capacità commerciali e di trattativa che possono essere impiegate a suo favore nello “scontro” a quattrocchi col venditore. E soprattutto, non sapendo con chi si ha a che fare e non conoscendo le reali esigenze dell’altra parte, si naviga a vista ignari di dove si andrà a finire.
Un mediatore serve proprio a questo: un agente corretto, preparato e professionale agirà nel rispetto delle esigenze di entrambe le parti, conoscendo potenzialmente i punti di forza e debolezza di venditore e compratore potendo così assicurare maggior successo alla negoziazione!
  1. La Trasparenza tra le parti è necessaria; non solo nella fase di trattativa, ma anche per avere le dovute informazioni in merito all’immobile che si desidera acquistare, è necessario che le parti giochino “a carte scoperte”. Purtroppo, tra privati, in questo caso predomina il venditore: lui sa bene che informazioni darvi, specialmente da un punto di vista strutturale ed edilizio e quali invece tacervi, stessa cosa vale per il geometra o tecnico di fiducia, che farà gli interessi di chi lo paga.
Un agente che lavora seriamente, quando acquisisce un immobile sa che dovrà fare le opportune verifiche ipotecarie, catastali ed urbanistiche, ma anche fiscali o condominiali nel momento in cui un acquirente è interessato all’acquisto. Non può tacere alle parti nessuna informazione che possa compromettere la conclusione dell’affare ed ha diritto di ottenere precise informazioni dal venditore.
  1. La Credibilità dell’offerta; rivolgersi ad un professionista serio ed esperto può evitare perdite di tempo e visite “a vuoto” ad immobili che in fondo non interessano affatto. Qui occorre sottolineare che non tutte le agenzie lavorano in questo modo: spesso c’è chi punta sulla quantità invece che sulla qualità degli immobili in portafoglio. E se da privati si fanno ricerche su portali per trovare la casa dei propri sogni, si scoprirà che descrizioni e dati poco realistici ci illuderanno solamente di aver trovato l’oro!
Un vero professionista immobiliare seleziona gli immobili da proporre e soprattutto presenta al cliente solo ciò che al 100% corrisponde alle esigenze espresse. Non serve a niente vedere ed avere informazioni su decine di soluzioni se non a fare confusione ed a rischiare di sbagliare nel momento decisivo.
  1. Il Prezzo d’acquisto; qui davvero si gioca gran parte della partita, qui c’è la differenza tra un acquisto di successo ed un affare solo a parole! Come ho detto nel mio ultimo articolo, i privati tendono a sopravvalutare i loro immobili. È naturale ed inevitabile, chi non lavora quotidianamente nel settore e una volta nella vita deve vendere casa, non può conoscere il mercato e quindi non può fare una giusta valutazione immobiliare! Nella maggior parte dei casi, gli immobili che si trovano online proposti da privati (e anche da alcune agenzie interessate più ai numeri che alla qualità) sono fuori prezzo data l’attuale situazione di mercato. Un acquirente che trova l’immobile che fa per lui e si rivolge ad un privato per acquistarlo rischia di spendere di più del “giusto prezzo” (e tante volte questo accade), credendo comunque d’aver fatto un affare!
Solo un agente immobiliare preparato, magari conoscitore del territorio e del mercato in cui si acquista sa bene quanto vale un immobile con le caratteristiche che lo contraddistinguono. Chi acquista pertanto troverà vantaggioso servirsi dei servizi di agenzia: se il professionista lavora seriamente, gli immobili saranno ad un prezzo di mercato ideale, sempre più basso rispetto a quello proposto da un privato (o da coloro che non rispettano gli interessi di entrambe la parti).

Spero che questi brevi spunti possano esservi utili se, cercando casa, siete indecisi su a chi fare riferimento. Vi metto di nuovo in guardia dagli “agenti immobiliari” abusivi e da quelli che non fanno i vostri interessi, dopotutto acquistare un immobile è un passo importante, non rischiate il vostro capitale, fatelo affidandovi alle persone giuste.

A presto, Claudio Stefanini

 

La nostra esperienza a tua disposizione

Vuoi vendere o affittare il tuo immobile?

Ti serve una stima sintetica o legale del tuo immobile?

Hai bisogno di una consulenza immobiliare?